Bordolano

Musulmano entra in chiesa gridando Allah

Paura durante la messa di mezzanotte a Maclodio, paese di 1500 persone nel Bresciano. Durante la lettura del Vangelo un uomo di origini marocchine visibilmente alterato é entrato in chiesa gridando il nome di Allah e pronunciando frasi in arabo. Il timore è che fosse armato perché teneva una mano nascosta dietro la schiena, ma non lo era. Alcuni ragazzi lo hanno spinto fuori anche con l'aiuto del sindaco che ha chiamato i carabinieri. Il tutto in un clima di paura. L'uomo, un 35enne già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato portato in caserma dai militari. Da sei mesi aveva lasciato Maclodio per andare a vivere a Travagliato, da dove ieri sera si è mosso in bicicletta per raggiungere la chiesa del paese dove era in corso la Messa di Natale.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie