Bordolano

Piacenza, due arresti per aggressione cc

I presunti autori dell'aggressione di sabato scorso ad un carabiniere durante una manifestazione a Piacenza, sono stati arrestati dalla Polizia e dai carabinieri. Si tratta, secondo quanto si apprende, di due persone che sono state individuate in seguito alle indagini delle Digos di Piacenza e Torino. Gli arresti sono scattati a Pavia e a Torino, dove abitano i due accusati. Il primo avrebbe sottratto lo scudo al militare e poi lo avrebbe utilizzato per colpirlo più volte. Le indagini avrebbero inoltre accertato che il manifestante bloccato a Torino sarebbe la persona che, dopo aver colpito ripetutamente con un'asta di una bandiera i carabinieri che stavano fronteggiando il corteo, avrebbe fatto lo sgambetto al militare, facendolo cadere in terra. La manifestazione era stata organizzata per protestare contro l'apertura di una sede di CasaPound in città.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie